BAUCE, Mezzo secolo di successi

BAUCE tanning tech

Da 49 anni leader nella pressatura e asciugatura delle pelli. E’ lo slogan, visibile all’interno dello stand in occasione del salone Tanning Tech, svoltosi a fine febbraio in fiera a Milano, della BAUCE di Trissino (Vicenza), realtà di spicco, anche a livello internazionale, nell’ambito delle tecnologie per l’industria conciaria, specializzata nella progettazione, realizzazione e vendita di presse per il wet-blue e messe a vento in continuo. Una storia imprenditoriale nata nel 1970 (il prossimo anno verrà dunque festeggiato lo storico traguardo del mezzo secolo di vita) per merito di Attilio Bauce, che a soli 23 anni decise di intraprendere un’attività basata sulla progettazione e realizzazione di presse e messe al vento. Ora l’azienda, presente sul mercato con il marchio BAUCE TRI.MA, è guidata dalla seconda generazione della famiglia, precisamente da Luca, al timone e dalle sorelle Sabrina e Michela, che si occupano della gestione commerciale, amministrativa e finanziaria.

BAUCE tanning tech

“Nel nostro stand in fiera di Milano – precisa Bauce – abbiamo messo in vetrina diversi nostri macchinari, a partire naturalmente dalle presse, che rappresentano il nostro core business, e alcune macchine da laboratorio. La grande novità è stata in particolare la nuova pressa con rullo a caldo, specializzata sia nella lavorazione della pelle satinata che liscia: tra i vari pregi c’è quello di ridurre i tempi di asciugatura, che consente di perdere circa il 90% dell’umidità, con vantaggi innegabili anche sotto il profilo della qualità finale della pelle che risulta molto più morbida e delicata al tatto. Questo macchinario è già in produzione, nel corso di quest’anno contiamo di arrivare a realizzarne una decina”.
Oltre alla sede centrale di Trissino, a ridosso del distretto conciario di Arzignano, il Gruppo BAUCE dall’aprile 2005 vanta una nuova società all’estero denominata Bauce Do Brasil, nel comune di Ivoti, nello Stato del Rio Grande do Sul. “Il mercato sudamericano – conclude il sig. Luca – rimane per noi di grande interesse, così come lo è quello asiatico, con la Cina in primis”. www.bauce.com