Conceria Nuvolari: innovazione sostenibile e sostenibilita’ innovativa della pelle 

Conceria Nuvolari
I sistemi di concia Nature-L® e Graphene Leather® ideati da Conceria Nuvolari evolvono nel segno del rispetto ambientale, valorizzando la qualità della pelle. Adottate dall’azienda nuove azioni di governance.

Sostenibilità e lunga durata. Sono le parole chiave sui cui si basa il successo di Nature-L® e Graphene Leather®, due progetti rivoluzionari firmati Conceria Nuvolari, l’azienda di Monte Urano, in provincia di Fermo, specializzata nella produzione e commercializzazione di pelli ovocaprine e di incrociati destinate prevalentemente all’industria calzaturiera, pellettiera e dell’abbigliamento moda.

Conceria Nuvolari
Tutti i brevetti nati nei laboratori di ricerca della pmi innovativa guidata dall’imprenditrice Sara Santori, ceo dinamica e determinata, sono sviluppati nel pieno rispetto delle normative di settore e in particolare di tutti i protocolli per la tutela e la valorizzazione dell’ambiente. L’impresa marchigiana è tra i precursori nella sperimentazione di metodi di concia con il più basso tenore di metalli pesanti e senza l’impiego di cromo esavalente, in grado al tempo stesso di valorizzare la natura tradizionale del pellame. “In questo periodo di emergenza Covid – ci spiega Sara Santori – abbiamo continuato a fare ricerca, investendo nel perfezionamento della concia metal free biodegradabile certificata ISO14855 e ISO20136. Se da una parte abbiamo migliorato l’articolo Nature-L® con un upgrade della sua biodegradabilità, dall’altra abbiamo intrapreso una serie di azioni di governance che comprendono anche la valutazione e gestione delle emissioni di gas a effetto serra connesse con l’esercizio aziendale. A seguito dello studio LCA (Life Cycle Assessment) condotto dal Politecnico di Milano sui prodotti metal free biodegradabili della linea Nature-L®, dopo aver calcolato la quantità di Co2 emessa per ogni metro quadrato di pelle realizzata nel 2020, abbiamo provveduto a neutralizzarne l’impatto ambientale tramite l’installazione di impianti eolici e per forestazione secondo un progetto di carbon offset internazionale portato avanti con l’azienda Rete Clima (www.reteclima.it/aziende/nuvolari). Tale progetto promuove la realizzazione e l’esercizio di una wind farm in India, nel distretto di Satara, caratterizzata da una capacità energetica complessiva di 7,2 megawatt”.

Per Conceria Nuvolari sostenibilità significa anche offrire una pelle più resistente affinché il prodotto finale possa dimostrare un’elevata durabilità. Il nuovo brevetto Graphene Leather® trasferisce sul pellame le straordinarie caratteristiche tipiche del grafene, un materiale costituito da un singolo strato di atomi di carbonio strettamente legato in un reticolo esagonale a nido d’ape, robusto come il diamante e flessibile come la plastica, nonché contraddistinto da elevate proprietà batteriostatiche e battericide. Dopo aver superato i requisiti standard di resistenza all’abrasione e alle sollecitazioni, solidità del colore, resa di piedaggio, Graphene Leather® ha oggi raggiunto un altro importante traguardo: la certificazione della sua capacità antibatterica al 99,99%. Conceria Nuvolari ha completato la Relazione di Sostenibilità che sarà pubblicata sul sito internet in occasione della presentazione del bilancio 2020 e, per esprimere la sua vicinanza al tema della sostenibilità e l’impegno al rispetto degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU, sta progettando di ottenere nel 2021 lo status di Società Benefit: un nuovo modo di fare impresa, che guarda con rispetto al benessere socio-ambientale mentre genera profitto.
www.concerianuvolari.com